0365.63396 0365.63396

Una scala antincendio per la sicurezza di tutti

In materia di sicurezza, la scala antincendio è un elemento imprescindibile nelle strutture ad accesso pubblico. Mazzacani realizza la scala antincendio per la vostra azienda.

Oggi parliamo in modo approfondito della scala antincendio, ovvero di quella struttura che funge da uscita di sicurezza utile a consentire la fuoriuscita di persone nei casi in cui le trombe delle scale o gli ascensori degli edifici risultassero non utilizzabili per fuggire in caso di incendio.


Scala antincendio: alcune curiosità

La prima scala antincendio si deve a Daniel Maseres, un inglese che nel 1784 inventò un dispositivo mobile denominato fire escape: esso veniva legato alla finestra e consentiva, quindi, di scappare all’esterno. I primi esemplari di scala antincendio altro non erano, dunque, che un miglioramento del vecchio sistema di fuga con l’ausilio di lenzuola annodate tra loro! Il primo brevetto risale al 1887, registrato a nome di una donna, Anna Connelly.
Quello della scala antincendio è un tema molto frequentato nella letteratura inglese e nel teatro: ricordiamo, per esempio, che la pièce teatrale “ Lo zoo di vetro” di Tennessee Williams vi si ispira, così come il celeberrimo film “La finestra sul cortile” di Alfred Hitchkoch è l’adattamento cinematografico di un volume di racconti del 1947 intitolato proprio “Fire Escape”.


Scala antincendio: le diverse tipologie

Va sottolineato che la normativa vigente non parla esplicitamente di scala antincendio. Con tale definizione, tuttavia, ci si riferisce nel linguaggio comune a tre diverse tipologie di scale utilizzabili come vie di fuga in caso di necessità:
  • le scale di sicurezza esterne
  • le scale protette
  • le scale a prova di fumo

Le prime sono di solito costruite con elementi metallici prefabbricati, stabilmente fissati alle murature perimetrali, e vengono realizzate quando non è possibile adottare altre soluzioni.
Quelle protette, invece, vengono create in un vano dedicato che costituisce un compartimento antincendio. Esse hanno almeno un accesso diretto da ogni piano e sono dotate di porte REI tagliafuoco con congegno di autochiusura e sono, inoltre, quasi sempre utilizzate anche come normali scale di accesso. Le scale a prova di fumo infine - che devono essere già previste quando si progetta un edificio, poiché diviene molto difficile tecnicamente ed economicamente dispendioso inserirle in un edificio già esistente - sono quelle più sicure ed efficienti, poiché ricevono una costante ventilazione dall’esterno, impedendo in tal modo l’ingresso di fumo e restando agibili semplicemente anche durante l’incendio.  
Scale antincendio di Mazzacani
Scale antincendio realizzate da Mazzacani Srl


Scala antincendio: i casi in cui è obbligatoria

La realizzazione di una scala antincendio è obbligatoria nei seguenti casi:

* negli edifici pubblici o aperti al pubblico come scuole, uffici, musei, centri commerciali e ospedali
* negli alberghi e negli alloggi collettivi come caserme e collegi
* negli edifici residenziali con altezza antincendio di almeno 12 metri, una superficie di competenza per ogni scala di almeno 600 metri quadrati e per i quali non sia possibile accostare le autoscale dei Vigili del Fuoco almeno a una finestra o balcone per piano: è il tipico caso ad esempio dei grattacieli e dei grandi caseggiati con molti piani, frequenti soprattutto nelle periferie delle grandi città.
Per la realizzazione della vostra scala antincendio rivolgetevi ad una carpenteria specializzata come Mazzacani. Vi invitiamo a visitare la sezione del nostro sito dedicata alle ultime realizzazioni, in cui potrete valutare le caratteristiche dei nostri prodotti, e quindi a contattarci per qualunque informazione. Siamo a vostra completa disposizione!


Vedi anche
05/07/2012
05/12/2016
05/07/2013
05/05/2014
05/11/2012
05/09/2010