0365.63396 0365.63396

Cancelli scorrevoli, immaginate...potete!

Oggi parliamo di quelli che sono diventati, oramai, dei veri e propri must have, ovverosia i cancelli scorrevoli

Vi ricordate una pubblicità di qualche anno in cui un sorridente George Clooney ammiccava alla telecamera, pronunciando le parole “immagina...puoi”? Ebbene, provate ad immaginare di tornare a casa dopo una lunga e sfiancante giornata di lavoro, magari sotto una pioggia battente, di scendere dall’automobile per aprire il cancello di accesso al garage o al posto auto, di accorgervi di aver lasciato in macchina la chiave, quindi di tornare all’auto...siete già stanchi, vero? Tutto questo, grazie ai cancelli scorrevoli, non sarà più necessario, perché potrete restare comodamente seduti al posto di guida, pigiare il pulsante di un telecomando e, sentendovi protagonisti della favola di Alì Babà, esclamare mentalmente “apriti sesamo” per vedere spalancarsi di fronte a voi l’accesso di casa, mentre, nel contempo, già vi starete pensando sotto il getto di una doccia, o a praticare il biathlon più famoso del mondo: il divaning/zapping! Immaginate...potete!


Quando optare per un cancello scorrevole

Per poter dotare la propria abitazione di un cancello scorrevole è necessario disporre dello spazio laterale necessario a creare la corsia di scorrimento, spazio che dovrà necessariamente essere di dimensioni pari ad almeno il doppio di quelle del cancello stesso. Nel caso non si possedesse tale spazio, si potrà optare per altri modelli, tra i quali, per esempio, i cancelli ad anta battente, in genere utilizzati quando l’apertura avviene all’interno di una proprietà che esige uno spazio di impiego piuttosto esteso.


Come funziona un cancello scorrevole

Come già detto, l’apertura del cancello avviene all’interno di una corsia, che raccomandiamo di tenere quanto più possibile pulita, specie in autunno, quando rami e foglie potrebbero ostruirla, ostacolandone il perfetto scorrimento.
Il cancello viene proposto in due versioni: quella manuale, quasi obsoleta, e quella automatica, che risulta molto più pratica e comoda. Desideriamo sottolineare come anche chi già fosse in possesso di un cancello scorrevole manuale potrà sempre decidere di automatizzarlo, sostenendo solo il costo per motorizzarlo; viceversa, ci sentiamo di rassicurare chi sta pensando di scegliere la versione automatica, e si sta domandando cosa potrebbe accadere nel malaugurato caso in cui mancasse la corrente: nulla di grave, ovviamente. Molto semplicemente, il cancello verrà aperto manualmente.


Materiali e personalizzazioni

Generalmente i cancelli scorrevoli vengono realizzati in ferro o grigliato pressato. Per quanto riguarda la colorazione, si tende ad utilizzare tinte classiche, ma nulla vieta che possiate richiedere nuance personalizzate.
Potrete scegliere, inoltre, tra la versione “aperta”, realizzata con le classiche bacchette di ferro, e quella completamente chiusa, che impedisce di sbirciare all’interno dell’abitazione, garantendo, in tal modo, la massima tutela della propria privacy. In questo secondo caso, potrete anche sbizzarrirvi con la fantasia, richiedendo, per esempio, che vengano eseguiti sul cancello dei piccoli disegni traforati.

 


Normativa

Concludiamo questo nostro ecxursus sui cancelli scorrevoli con un breve cenno alla normativa che li disciplina, che, dal mese di giugno 2004, è la UNI EN 13241-1, che specifica “i requisiti di sicurezza e prestazionali di porte, cancelli e barriere destinate all'installazione in aree accessibili alle persone e per i quali gli scopi principali sono quelli di offrire un accesso sicuro a merci e veicoli accompagnati o guidati da persone, in complessi industriali, commerciali o residenziali”. In base a questa norma, dal primo maggio 2005 il costruttore è obbligato ad apporre la marcatura CE sul cancello, anche nel caso in cui il cliente non la richiedesse.
In particolare, secondo il testo normativo, si definisce “sicuro” un cancello che non possa arrecare in alcun modo danno al suo utilizzatore, all’edificio in cui è situato, e alle persone o alle cose che si trovano nei pressi.
Risulta, pertanto, di fondamentale importanza rivolgersi, per l’acquisto, ad aziende che vi potranno garantire la massima professionalità e competenza, e che sapranno adottare le necessarie precauzioni atte a scongiurare ogni rischio per l’incolumità, eseguendo un lavoro a regola d’arte.


Vedi anche
30/08/2013
30/06/2016
30/11/2016
30/11/2013
30/04/2017
30/09/2015